Cabernet Sauvignon

Angoris

VITIGNO

Cabernet Sauvignon 100% – DOC Collio

TERRITORIO

Ponca (marna eocenica).

VINIFICAZIONE

Il mosto rimane in contatto con le bucce per favorire l’estrazione del colore durante la fermentazione alcolica.
Al termine viene svolta la fermentazione malolattica.
Il vino, in seguito, si affina per 12 mesi in tonneaux e successivamente riposa in bottiglia per altri 4 mesi.

Cabernet Sauvignon Angoris Perfetta

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE

Rosso rubino carico con riflessi violacei.
L’olfatto è elegante e delicato, con piccoli frutti rossi, speziato con sentori di liquirizia, note di tabacco e cuoio.
Al gusto è secco, caldo e robusto, con tannini fini, elegante, vellutato e lungo.

ABBINAMENTI

Gli abbinamenti consigliati sono tagliata di manzo al rosmarino, carni rosse alla brace o affumicate, formaggi stagionati.
Temperatura di servizio 18 – 20 °C

DOC Friuli Colli Orientali & DOC Collio

Nella DOC Friuli Colli Orientali si estendono i 15 ettari di vigneti lungo i versanti rivolti a sud-est di quattro diverse colline nello storico podere di “Stabili della Rocca” e sono composte dal classico terreno friulano denominato ponca.

Nella DOC Collio, con un’esposizione a Sud, si estendono i 5 ettari del podere “Ronco Antico“, i vigneti sono disposti su un perfetto anfiteatro naturale, circondati e protetti dalla riserva naturale di Plessiva.

La Linea Angoris rispecchia le caratteristiche che hanno reso celebri i vini friulani nel mondo, con vini bianchi di carattere, dal gusto in bocca gradevole, minerale e con profumi netti ed intensi mentre i vini rossi hanno una caratteristica piĂą speziata, con sentori di sottobosco ed una complessitĂ  avvolgente.

Noi lo adoriamo con:

FILETTO CON PORCINI E TARTUFO

Per preparare il filetto con porcini e tartufo pulite per bene i funghi porcini, quindi tagliateli a fette orizzontalmente. In una padella antiaderente ponete 3 cucchiai di olio extravergine di oliva e fate imbiondire due spicchi d’aglio schiacciato, poi aggiungete i funghi porcini e fateli cuocere a fuoco moderato per 7-8 minuti.

Aggiustate di sale e pepe; non appena i funghi si saranno ammorbiditi, unite il prezzemolo tritato, mescolate bene e spegnete il fuoco. Infine grattugiate qualche scaglia di tartufo, coprite il tutto con un coperchio e mettetelo da parte.

Ora occupatevi della carne: legate tutt’intorno ogni filetto di manzo con dello spago da cucina, per mantenerne la forma durante la cottura, poi versate un filo d’olio in una padella antiaderente, dove porrete a rosolare la carne. I filetti dovranno cuocere circa 5 minuti per ogni lato, a fuoco vivo. Verso metĂ  cottura insaporite i filetti aggiungendo un pizzico di sale; quando la carne sarĂ  cotta, guarnite con una grattugiata di tartufo.

Ora che i filetti sono pronti iniziate ad impiattare: prendete un piatto da portata e mettetevi del songino precedentemente mondato e lavato, adagiatevi sopra i filetti e a lato i funghi porcini. Ultimate il tutto con una grattugiata di tartufo: il vostro filetto con porcini e tartufo è pronto per essere servito in tavola!