Friulano

Conosciuto in Friuli sin dal 1622 (vitigno nato con il nome Tocai), il Friulano è il più amato dei varietali dai friulani che, come se fosse un proprio figlio, lo chiamano col vezzeggiativo “Tajut”. In collina, questa vigna si trasforma in un vino maestoso e complesso.

Svuota

Informazioni aggiuntive

Colore

Giallo paglierino con riflessi dorati.

Olfatto

Delicato e floreale (specialmente acacia), pesca, pera, mandorla, salvia, timo, zenzero, sentori vegetali e minerali.

Sensazione gustativa

Soffice e armonioso, lungo, caldo, equilibrato, cremoso, sapido con finale tipico di mandorla amara.

Temperatura di servizio

10 – 12° C

Abbinamento culinario

, , ,

Formato

Tipo di vino